AEROFOTOGRAMMETRIA.

PROCESSING.

Immagini

aeree.

Elaborazione 

dati.

Esportazione dei risultati.

Progettazione architettonica.

Acquisizione delle immagini aeree tramite l'utilizzo di droni e aerei in grado di rilevare grandi aree.

Elaborazione delle immagini tramite l'utilizzo di workstation per il calcolo delle nuvole di punti.

Esportazione dei risultati in formato compatibile programmi di elaborazione CAD e GIS.

Un team di architetti si occupa della progettazione architettonica anche con sistema BIM.

 

dense cloud.

 

Per poter determinare la posizione nello spazio del generico oggetto, è necessario avere minimo DUE FOTO dello stesso scattate da due punti posti ad una distanza nota l'uno dall'altro.

Il risultato dell'allineamento è la generazione di una nuvola di punti sparsa.

 

Sulla base delle posizioni di ripresa stimate vengono calcolate le profondità di ogni fotogramma da combinare in un'unica

NUVOLA DI PUNTI DENSA

 

mesh.

 

La mesh poligonale 3D rappresenta la superficie di un oggetto o rilievo a partire dalla triangolazione e interpolazione della nuvola di punti densa.

 

 

Esse sono insiemi di triangoli o maglie di quadrilateri con cui viene modellata una QUALSIASI superficie curva.

 

Un vertice è una posizione nello spazio.

 

Un edge collega due vertici tra loro.

 

Una faccia è la superficie piana racchiusa tra tre edge.

Ground Control Point.

Sistema di coordinate WGS 84/UTM zone 32N

RIF.                  1054

Longitudine       450835.845

   

Latitudine         450835.845

   

m S.L.M.            206.407

 

I punti della rete topografica di appoggio ora vengono inseriti nel processo tramite l'uso di MARKERS per aumentare la precisione del modello tridimensionale.

Le camere verranno poi ottimizzate e il modello verrà scalato sulla base dei GCP rilevati.

 
 

Digital Elevation Model.

DSM (Digital Surface Model) e

DTM (Digital Terrain Model) sono due tipiche rappresentazioni delle distribuzioni delle quote di un territorio in formato digitale 2D.

 

Esse sono carte georeferenziate nello spazio e quindi, come le ortofoto, ricche di informazioni.

Ortofoto.

 

Le immagini acquisite dalla piattaforma aerea sono state ORTORETTIFICATE per restituire un mosaico ad altissima risoluzione.

 

Questi elaborati raster sono molto utili per condurre analisi e studi sulla vegetazione, verde urbano, acque e aree impermeabili.

Il grande DETTAGLIO INFORMATIVO contenuto nelle immagini consentirà, ad esempio, di valutare tutti gli elementi urbani come: coperture degli edifici, verde urbano e privato, pertinenze delle abitazioni, infrastrutture, aree di interesse naturalistico ed acque interne.

 
 

Computi volumetrici.

Attraverso l'ausilio dei software è possibile anche utilizzare i dati forniti dal rilievo aerofotogrammetrico per, ad esempio, determinare PERIMETRO, AREA, e VOLUME di un ipotetico scavo, riporto e qualunque elemento computabile nel modello 3D (come illustrato nelle immagini accanto).

PERIMETRO: 36,060 m

AREA: 45,668 m

VOLUME: 33,114 m3

Sezioni.

KEYPLAN

La generazione della nuvola di punti tramite il rilievo effettuato da drone, permette di esportare tutte le sezioni di cui si ha bisogno in ogni punto del modello.

L'elevata precisione raggiunta permette di creare, successivamente, delle carte specializzate da utilizzare in fase di progettazione o consegna.

 
 

 

Grazie alla generazione dell'ortofoto è possibile esportare curve di livello DSM e DTM.

Curve di livello.

  • White Instagram Icon
  • White Facebook Icon
  • YouTube - White Circle
  • Bianco Vimeo Icona

Polo Innovazione Tecnologica

Dalmine (BG) Via Albert Einstein 5

@2019 Sky Crab srl  P.IVA 04052760164 - all rights reserved